00 7/30/2023 6:57 PM
LaPeppa (V7fd221203), 30/07/2023 13:35:

Nemes anch'io direi che amore nun ce n'è.

Alcune immagini mi sono piaciute, quelle storiche diciamo (gli albi).
Trovo che scrivendo un libro, direi che 1000 parole sono meglio di 1 immagine, anche parlando di sesso. Soprattutto!

Dire che parla di tossicodipendenza mi sembra troppo, c'è una frase!

Turibio penso che se è un ricordo personale, ok.
Tuttavia sei rimasto solo sul superficiale: i blocchi avuti a causa dell'ambiente in cui sei cresciuto non so se siano stati superati. Da quanto sembra, no.

Il centro sembra essere l'iniziazione sessuale, dove il sesso rimane qualcosa di non troppo pulito e molto distante, forse anche separato, dall'amore.

Mi spiace che l'amore che c'è stato non traspaia. La lettera d'addio è assolutamente fedele, io l'ho solo tradotta eliminando qualche parte molto privata, e dovrebbe chiarire questo apetto, oltre a quello che ho scritto dopo. Ma forse, essendo una delle prime esperienze, e visto il mio interesse (morboso) di quel periodo per un certo tipo di donne esotiche, è bastata una scintilla per scatenare l'incendio, e mi sono soffermato tanto sul sesso, dandogli molta rilevanza.

Sì, è un ricordo personale. Avendolo vissuto in prima persona non posso dare un giudizio distaccato, ma a qualche persona a cui ho raccontato qualcosa è parsa singolare e interessante la storia di un "colletto bianco" che prende in casa una immigrata irregolare e cerca di tirarla fuori da un giro di prostituzione in cui si è infilata.

Sui blocchi, mi stai dando uno spunto per approfondire.
Effettivamente credo tu abbia ragione, certi danni marcano per tutta la vita.
Diciamo che sono riuscito a superarli a fatica, ma a sufficienza, quando è stato necessario. Adesso, con la vita che ho, non influiscono più di tanto.
Spiace pensare che qualche vecchio amico/amica, cresciuti nello stesso ambiente, non si siano ancora sbloccati, e il tempo a loro disposizione sia ormai scaduto.
L'importante per me adesso è non trasmettere questi blocchi e non danneggiare altre persone, i figli in primis.

La distanza amore-sesso che noti, potrebbe essere stata la conseguenza di un ritardo di maturazione amorosa e sessuale, cominciata molto tardi (prima fidanzata a 33 anni), e dell'urgenza di recuperare il tempo perduto.

Sono impietoso con me stesso, ma mi aiuta a capirmi.
[Edited by turibio 7/30/2023 7:01 PM]