00 8/1/2023 2:36 AM
Ciao Mielez, grazie a te e a tutti per l'accoglienza.

Ottima la tua idea del riassunto, potrei dargli un taglio un po' migliore di quello che mi è venuto. Appena ho un po' di tempo lo scrivo.

Ciao Peppa, i tuoi spunti mi fanno riflettere.
Premessa: c'è inevitabilmente una differenza tra quello che ho vissuto e sentito, e quello che sono riuscito a trasmettere scrivendo. Anche chi legge riceve in base alla sua esperienza di vita, quindi ogni lettore ha una impressione diversa.

"non mi sento di dire che ti vedo come colui che dà. Sono certa. Lo scambio è stato equo.": anch'io lo vedo equo. Veramente non mi sono posto il problema di identificare chi ha dato o ricevuto di più. Come si fa a misurare l'amore?
Quello che ciascuno fa per l'altro, in qualche caso può dare un indizio. Ma se uno non ha la possibilità di fare più di tanto, vuol dire che ama meno? In questo caso l'esercizio mi sembra difficile, e anche inutile.

"Scambio commerciale": mah, questo davvero non lo capisco.

"I vostri gesti avevano significati differenti, di questo sono certa.". Sono d'accordo. Eravamo due anime in ricerca, ognuna a suo modo.
Io lontano dalla fidanzata, insicuro del suo amore, quindi con una grande incertezza sul futuro. Non capivo se i miei sforzi per tornare da lei avevano un senso. Quando le telefonavo, una volta su due mi diceva di non chiamarla più, perché voleva dimenticarmi. Era bipolare. Non era colpa sua, ma mi aspettavo che si sforzasse di più.

Ramona, rimasta vedova, era scappata lasciando i suoi figli alle cure di un'altra famiglia. Era approdata in un Paese di cui non conosceva praticamente nulla. Doveva recuperare una stabilità perduta violentemente, per poi, chissà quando, tornare a riunirsi coi suoi figli.

Ognuno cercava nell'altro un futuro alternativo e stabile. Io in lei, lei in me.

"Era amore?" Risposta corta: sì.
Risposta lunga: al di là della notevole attrazione fisica, io vedevo in lei una donna coraggiosa che lottava per sè e i suoi figli.
Mi sono innamorato di donne molto diverse, magre o grasse, piatte o formose, semplici o complesse, ma tutte avevano una cosa in comune: erano coraggiose.
Ramona era coraggiosa, c'era attrazione reciproca, è scattata la scintilla e s'è acceso il fuoco dell'amore. Non è stato eterno, ma c'è stato. Poi è rimasto affetto, che non rimane sempre.
Quindi... sì, era amore.

Anche il fatto che ho voluto condividere questa storia è un segno che per me è stata importante e coinvolgente.

Ciao Peppa